skip to Main Content

Situazione immobiliare in Italia

Situazione Immobiliare In Italia

in Italia, contrariaramente ad ogni aspettativa, i prezzi delle abitazioni hanno registrato un  aumento del 2,6% rispetto al 2019. Più precisamente l’indice dei prezzi ha registrato un aumento nel  primo e nel secondo trimestre rispettivamente pari allo 0,9% e al 3%. Solo nel terzo trimestre si è  verificato un brusco calo del 2,5% per poi rialzarsi leggermente nel quarto trimestre per un valore  pari allo 0,3%. 

Tuttavia, è molto importante evidenziare che la media dei prezzi delle case in tutta Italia non è  aumentata per via di una quantità domandata crescente ma semplicemente a causa del boom di richieste  di appartamenti situati nelle città, i quali sono ben più costosi rispetto agli appartamenti di provincia. 

A trainare il mercato sono stati il Nord-Ovest, dove i prezzi sono cresciuti di oltre il 5% in 12 mesi, e il  Nord-Est che ha registrato un buon aumento del 2,3%. Oscillazioni positive ma vicine allo zero si sono  registrate nel Centro (+0,7%) e nelle isole (+0,2%), mentre al Sud il costo del mattone è sceso dello  0,4%. Ciò che stupisce è il divario che si è venuto a creare fra piccoli e grandi centri: le città con oltre  250mila abitanti hanno resistito meglio all’emergenza sanitaria, almeno fino all’ultimo trimestre del  2020, e hanno visto crescere i prezzi dello 0,9%; quelle con meno di 250mila abitanti hanno invece  chiuso l’anno con un calo dello 0,2%. 

Prendendo in esame i capoluoghi di regione, quello che ha superato in modo più brillante il 2020  è Milano, che con una richiesta media di oltre 3.700 euro al mq segna un aumento del 9,2%. Bene  anche Roma e Bologna, che registrano una crescita meno eclatante ma comunque positiva  (rispettivamente +1,5% e +2,5%), mentre la città più cara d’Italia, Firenze, chiude in leggera  sofferenza con un calo dello 0,8%.

Grafico 2 – Percentuale di variazione del prezzo medio Italiano delle abitazioni nei quattro trimestri del 2020  rispetto al 2019

Trend della variazione percentuale del prezzo medio delle abitazioni

Grafico 3 – Differenze percentuali nelle varie zone d’Italia in termini di variazione dei prezzi

Andamento dei prezzi nelle diverse zone d'Italia

Back To Top